Il Lato positivo – Scenari dopo l’emergenza

Il lato positivo è un’idea che nasce da un virus, non viene da lontano, ma da un gruppo di persone che hanno voluto riempire uno spazio vuoto durante un tempo fermo. È il nostro modo di raccontare che c’è sempre un lato positivo, un punto di vista da cercare, una realtà in prospettiva.
Viene realizzato da un gruppo interno all’azienda, apprendisti e volontari che scelgono tra la vastità delle parole, quelle giuste, che rappresentino il momento che stiamo vivendo, dentro di noi, nella nostra azienda, nel nostro paese, nel mondo.
Lo si porta avanti riunendosi tutti quanti in una virtual room, mettiamo in comune le nostre idee, scegliamo gli articoli da pubblicare, lavoriamo sul numero in uscita e su quello che dovrà significare.
Questa è l’eredità che il Covid ci ha fatto portare a casa, e quello che oggi rappresenta il nostro lavoro ordinario condiviso.

Il Lato positivo – numero 47 – Scelte

16 Aprile 2021|

Ogni giorno ne facciamo una, ogni volta attraversiamo un bivio. Che si tratti di fatalità, di scherzo del destino o ragionata consapevolezza, ognuna ha degli effetti con cui fare i conti. Sono le Scelte: la decisione sull’alternativa, il coraggio della svolta, il punto da cui si può partire e tornare. Non possiamo certo farne a meno: lanciarsi alla scoperta di quello che sarà è un’avventura del libero arbitrio. Difese, amate, eluse, costrette, rimuginate: di scelte ne abbiamo per tutti i gusti.

Il Lato positivo – numero 46 – Partecipazione

9 Aprile 2021|

Fin dalla nascita, gli esseri viventi sono il frutto di una partecipazione, l’unione che genera le differenze, forme che occupano con il loro garbo uno spazio libero. Abitiamo un mondo talmente ricco, una babele di idee e suoni che a volte sembra impossibile orientarsi, ma l’essere umano è collettivo e quando si sente in gabbia anche capace di trovare soluzioni, nell’unico modo possibile, ricordando che la libertà non è uno spazio libero, libertà è Partecipazione.

Il Lato positivo – numero 45 – Passione

2 Aprile 2021|

Avvolgente, sinuosa, a volte disperata, già dal colore ne apprendiamo la sua forza. Rossa, come i sentimenti che ci muovono, di certo non elitaria. La Passione è di tutti e per tutti, in ogni cosa che facciamo, il motivo che muove le nostre azioni e che alimenta il fuoco di ciò che più ci piace. Questa settimana vogliamo essere più di ogni giorno appassionati visionari.

Il Lato positivo – numero 44 – Esperimenti

26 Marzo 2021|

Ormai lo sapete, ci ostiniamo in modo compulsivo a trovare un nostro piccolo “Lato Positivo” in quella meravigliosa giostra che chiamano vita. A volte in modo ironico, altre approfondendo lo scibile umano, con un tocco di leggerezza, consapevoli che per sperimentare ci si deve abituare anche a perdersi. In fondo il Covid ci ha costretto a sperimentare nuove porzioni di esistenza, per scoprire che, perfino uno yogurt alla fragola con pepe, cipolla, tonno e anacardi, ci può far vincere qualche strana scommessa. Che siano chimici, letterari, amorosi, culinari esiste una sola certezza: per fare Esperimenti serve sporcarsi le mani, sempre alle prese con qualcosa di diverso.

Il Lato positivo – numero 43 – Aria

19 Marzo 2021|

L'aria che aspiriamo è come un “boccone”, un boccone pieno di forze inaudite. Se la si espelle troppo in fretta, i polmoni non possono “cuocerla”, “digerirla”, assimilarla a sufficienza perché l’organismo possa beneficiare delle forze in essa contenute. Ecco il motivo per cui tante persone sono stanche, nervose, irritabili: non sanno nutrirsi correttamente di aria, non la “masticano”, la espellono immediatamente.

Il Lato positivo – numero 42 – Altrove

12 Marzo 2021|

Al mutare continuo degli eventi di questo ultimo anno, quando l’equilibrio tossico di regole necessarie, ma stringenti, ci ha tolto lo spazio vitale e chiuso la mente, abbiamo dovuto tutti ridisegnare il tempo e per sopravvivere, lanciare un incantesimo, un passa porta che ci conducesse ALTROVE. Un luogo dove ritrovare consapevolezza, dove poter danzare, prendere il sole, incontrare gli amici, un luogo dove poter imparare a disimparare, come sempre pensando al positivo e nei mille modi possibili.

Il Lato positivo – numero 41 – Caparbietà

5 Marzo 2021|

Sarà che questi tempi ci hanno messo a dura prova, sarà che la natura ci ha fatti grandi e grossi per navigare la vita e superare gli ostacoli, ma proprio non ci riusciamo a cedere il passo. C’è chi direbbe che è cosa da testardi sempre uguali a sé stessi, e chi invece andrebbe sempre in direzione ostinata e contraria, altri preferiscono attribuirgli solo sfumature positive, e noi non potevamo fare diversamente.

Il Lato positivo – numero 40 – Marziani

26 Febbraio 2021|

Anno del Covid 2021, Terra chiama Marte! Ci siamo arrivati, cioè non proprio sbarcati come si deve, con bandiere e navicelle spaziali. Abbiamo però inviato la nostra avanguardia meccanica, l’intelligenza artificiale che ci dirà se il pianeta può essere ospitale, se in futuro gli esseri viventi potranno abitare quella terra rossa, se all’interno è trattenuta acqua, e se potremo duplicare il mondo partendo da uno nuovo di zecca.

Il Lato positivo – numero 39 – Maschere

19 Febbraio 2021|

Ogni giorno è buono per indossarne una e tutti i giorni decidiamo di essere qualcuno, a volte un’identità diversa dalla nostra, una fuga, o un desiderio di rivalsa. Mascherati per gioco o per curiosità, oppure perché proprio non se ne può fare a meno. Un trucco per affrontare la giornata, per ingannare l’evidenza e darsi all’apparenza, per farsi notare o per nascondersi. Ne abbiamo per tutti i gusti e di tutti i colori, tra simbologia e tradizione, tra l’essere e l’apparire. Parliamo di Maschere e di un mondo a cui a volte piace camuffarsi.

Il Lato positivo – numero 38 – Donne

12 Febbraio 2021|

Sono dappertutto, ma non si vedono, abitano il cielo, ma solo per metà. Spesso si nascondono dietro un grande uomo, hanno occhi magici e labbra sensuali, ma alle volte si coprono per non darlo a vedere. Sono creature amate, talmente tanto amate che in qualche occasione ne rimangono schiacciate, nel 2020 sono state ottantuno per la precisione. Possono parlare, ma ci sono luoghi dove non hanno voce, sanno ascoltare, ma non sempre sono ascoltate, vengono garantite da una percentuale, che è sempre rosa. Sembra un indovinello e invece sono le Donne, questo e molto altro.