La sostenibilità in CNS

Negli ultimi anni CNS ha già compiuto notevoli sforzi per quanto riguarda la progressiva integrazione degli aspetti sociali e ambientali nella definizione delle strategie aziendali e nella programmazione delle attività.
Ben prima dell’esplosione della pandemia, infatti, era maturata in noi la convinzione che, data la notevole complessità dei moderni scenari economici e sociali in cui le aziende si trovavano ad operare, fosse ormai indispensabile ragionare in termini di “ecosistemi” anziché di singole imprese e puntare alla creazione di valore condiviso adottando una prospettiva di lungo termine.
È con questo orientamento di fondo che CNS continuerà ad affrontare le sfide che lo attendono, perseguendo il proprio obiettivo di contribuire attivamente a promuovere la transizione verso un nuovo paradigma di progresso incentrato sui principi della sostenibilità e della trasparenza.

Alessandro Hinna
Presidente del Consiglio di Gestione CNS

Orientamento alla sostenibilità

Solo se il nostro agire è orientato dai nostri principi cooperativi e volto al conseguimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 possiamo produrre valore per il Consorzio, i soci e la comunità.
Per porre a verifica ogni nostra scelta e azione abbiamo ideato una matrice che racchiude e integra i nostri framework di riferimento, creando dei punti di congiunzione fra principi e obiettivi nei quali si genera la creazione di valore. La matrice rappresenta un punto di riferimento concettuale che viene qui riportato titolo esemplificativo e non direttamente riferibile in questa forma all’operato di CNS.

La matrice della creazione di valore
Consulta la Matrice DELLA CREAZIONE DI VALORE IN FORMATO PDF

Il modello di creazione di valore di CNS

Come possiamo concretamente creare valore? Abbiamo ragionato su questa domanda in maniera condivisa e partecipata, coinvolgendo tutti i nostri stakeholder in un confronto mirato a determinare gli impatti di lungo termine che il Consorzio intende realizzare. Ci siamo fatti accompagnare in questo percorso ragionato dal framework della Teoria del Cambiamento, generando un un processo partecipativo che coinvolge le persone del Consorzio e gli stakeholder nella pianificazione di progetti che promuovano il cambiamento sociale.
Abbiamo individuato tre impatti a lungo termine collegati tra loro tramite gli outcome (o risultati a medio termine), che rappresentano le condizioni necessarie per raggiungere gli obiettivi di lungo termine e che, a loro volta, sono prodotti da una serie di attività svolte dal Consorzio.
Nasce così il nuovo modello di creazione del valore di CNS che da avvio ad una nuova programmazione di sostenibilità.

CONSULTA IL MODELLO DI CREAZIONE DI VALORE IN FORMATO PDF

Le linee strategiche di sviluppo e sostenibilità

Vogliamo rispondere efficientemente alle richieste del mercato, affermandoci come un player di riferimento.
I sette principali indirizzi strategici e programmatici rappresentati sinteticamente nel seguente grafico sono il nostro orientamento per raggiungere questo obiettivo.

Slide Focus
sui soci
Innovazione del business model (consortile di natura operativa e industriale)
Focus
sui clienti
Migliorare l'attrattività e la distintività
Consolidamento e sviluppo nei settori a potenziale "distintività cooperativa" Attivazione di sistemi di "economia generativa" per il movimento cooperativo Valorizzazione delle competenze distintive e costruzione di filiere settoriali Orientamento alla modellizzazione, ingegnerizzazione e replicabilità Posizionamento in settori meno maturi e/o con maggiori barriere all'ingresso Tutela del buon lavoro ed orientamento all'innovazione di processo e prodotto Sviluppo con investimenti a leva finanziaria
CONSULTA LE LINEE STRATEGICHE DI SVILUPPO E SOSTENIBILITÀ IN FORMATO PDF

Il piano di sostenibilità

Con il 2019 si è chiuso il primo triennio di pianificazione di sostenibilità di CNS: sviluppato da un gruppo di lavoro allargato a cui hanno partecipato tutti i membri di direzione e numerosi responsabili d’ufficio, il progetto ha portato alla definizione di sette linee strategiche principali, declinate in 42 obiettivi concreti e 75 linee di intervento. Anche per questo progetto i principali riferimenti sono i valori cooperativi e i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti dall’Onu nell’ambito dell’Agenda 2030.

7
LINEE STRATEGICHE

42
OBIETTIVI CONCRETI

75
LINEE DI INTERVENTO

SVILUPPO RESPONSABILE
DELL’ORGANIZZAZIONE

5 OBIETTIVI

9 LINEE DI INTERVENTO

SOSTENIBILITÀ COME
ORIENTAMENTO STRATEGICO

4 OBIETTIVI

9 LINEE DI INTERVENTO

INNOVAZIONE SOSTENIBILE
PER CREARE VALORE

7 OBIETTIVI

10 LINEE DI INTERVENTO

SOSTENIBILÀ
AMBIENTALE

5 OBIETTIVI

11 LINEE DI INTERVENTO

CAPITALE
REPUTAZIONALE

5 OBIETTIVI

8 LINEE DI INTERVENTO

CENTRALITÀ
DEL SOCIO

11 OBIETTIVI

16 LINEE DI INTERVENTO

GESTIONE INTEGRATA
DEI RISCHI

6 OBIETTIVI

12 LINEE DI INTERVENTO

Obiettivi di sostenibilità e modello di business

Nel Piano di Sostenibilità che è appena giunto a conclusione, abbiamo individuato 9 tra i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) definiti dall’Onu nell’ambito dell’Agenda Globale 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, in cui possiamo ottenere un impatto con il nostro modo di operare. Questi che seguono sono gli obiettivi che ci guidano quotidianamente verso una prospettiva di medio-lungo termine.

Slide Legittimazione
sociale
Valore
di mercato
Scambio
mutualistico
CONSULTA GLI OBIETTIVI DI SOSTENIBILITÀ IN FORMATO PDF

Promuovere uno stile di vita salutare, anche sul luogo di lavoro, per garantire uno sviluppo sostenibile.

Promuovere un’educazione di qualità collaborando con istituti scolastici per garantire un futuro lavorativo alle nuove generazioni.

Eliminare le forme di violenza e discriminazione a danno delle donne, assicurando l’equità di genere nell’accesso del mondo del lavoro.
Assicurare a tutti l’accesso ai sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni.
Promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, la piena e produttiva occupazione e un lavoro decoroso per tutti.
Sviluppare infrastrutture affidabili e sostenibili, colmare il digital divide e incrementare il numero degli addetti a ricerca e sviluppo.
Rendere le città e le comunità sicure, inclusive, resistenti e sostenibili.
Separare la crescita economica dal degrado ambientale, aumentando l’efficienza nell’uso delle risorse e promuovendo stili di vita sostenibili.
Fare un’azione urgente per combattere il cambiamento climatico e il suo impatto.
Fare squadra con partner regionali, nazionali e internazionali per condividere gli obiettivi di sostenibilità e incentivare la transazione energetica e sociale.

Matrice di materialità

La rendicontazione integrata di CNS ruota attorno alle cosiddette tematiche materiali, ovvero quelle tematiche che riflettono gli impatti economici, ambientali e sociali del Consorzio e che possono influenzare maggiormente le decisioni degli stakeholder. La matrice di materialità riportata di seguito è il frutto di un’analisi di materialità svolta nel 2018 attraverso un processo strutturato e articolato che ha visto il coinvolgimento dei principali stakeholder.

La matrice di materialità
CONSULTA LA MATRICE DI MATERIALITÀ IN FORMATO PDF