Bilancio integrato 2022

“Questo Bilancio Integrato è il primo ad essere pubblicato dopo l’adozione del nuovo Piano Industriale 2022-2024 da parte del Consorzio. CNS ha saputo far leva sulle sue solide fondamenta per cogliere assieme ai soci le opportunità legate all’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Il nostro interesse primario è la qualità dei servizi pubblici erogati. Vogliamo essere un partner affidabile e innovativo per le stazioni appaltanti; insieme possiamo generare valore pubblico, con impatti positivi sulla qualità della spesa, con soluzioni allineate ai bisogni dei cittadini e alle esigenze dei territori”.

Alessandro Hinna
Presidente del Consiglio di Gestione CNS

Alla base delle nostre scelte

Il 2022 è stato il primo anno di attuazione del nuovo Piano Industriale e la rendicontazione delle azioni svolte che si intrecciano con i contenuti salienti del Bilancio Integrato. Alla base di tutte le attività, la nuova visione della funzione consortile, elaborata insieme ai soci.

PURPOSE

Essere il riferimento per lo sviluppo e l’integrazione della filiera cooperativa

VISION

Generare valore per il mondo della Cooperazione, aiutando i soci nel loro percorso di crescita e trasformazione verso il futuro, nel rispetto dei principi di sostenibilità, solidarietà e inclusività

MISSION

Rendere protagonisti i soci promuovendo e sostenendo la crescita, l’innovazione, lo sviluppo delle competenze, le sinergie industriali e finanziarie, ponendosi come interlocutore di riferimento tra il mondo dei soci e il mercato potenziale

Una nuova funzione consortile

Vogliamo evolverci non sotto la spinta dei cambiamenti esterni ma seguendo i nostri valori e i nostri obiettivi: essere per i soci un acceleratore delle transizioni in corso; integrare sostenibilità e innovazione in tutte le nostre azioni, a tutti i livelli. Sono questi i due punti fermi del Piano Industriale, da loro prende forma una funzione consortile contemporanea.

Prima direttrice strategica.

Incremento del fatturato e della partecipazione a iniziative di mercato.

Come abbiamo progettato la nostra crescita? Diversificare, innovare, migliorare la qualità dell’offerta. E per fare questo, studiare, capire e gestire i cambiamenti. E talvolta anticipare il vento che cambia. I primi risultati, per restare in metafora, ci vedono a gonfie vele. Siamo player di riferimento nel mercato.

Seconda direttrice strategica.

Sviluppo del mercato tramite opportunità legate alle missioni del PNRR e altri fondi straordinari

Per crescere è necessario anche cercare i giusti partner e allargare la rete delle collaborazioni. Per percorrere con passo sicuro strade nuove. Lo abbiamo fatto, per cogliere insieme le opportunità del PNNR e per far sì che questa occasione vada a vantaggio non solo del nostro sviluppo ma di tutta la collettività.

Terza direttrice strategica.

Innovazione e sviluppo organizzativo

La qualità del nostro lavoro riflette quella delle persone che lavorano con noi. Una qualità fatta di benessere, di ascolto, di capacità di lavorare in team e di attenzione all’inclusione. Con EsserCNS il benessere diventa strategia organizzativa, sostenuta dall’innovazione e dalla comunicazione.

Quarta direttrice strategica.

Supporto allo sviluppo

Cosa può dare un supporto fondamentale allo sviluppo? Le tecnologie, in particolare se personalizzate, come il nostro OFM. E l’innovazione che nasce dalla ricerca scientifica, come quella che portiamo avanti con la nostra rete.

Quinta direttrice strategica.

Consolidamento e sviluppo quali-quantitativo della base sociale

Nel Piano Industriale la nostra base sociale è protagonista ed è coinvolta in molte linee di azione che vanno dal supporto tecnico operativo alla formazione, fino alla stipula di accordi dedicati al loro sviluppo. Siamo a fianco dei soci per favorirne la crescita e la qualità dell’operare.

Sesta direttrice strategica.

Integrazione della sostenibilità

Essere promotori attivi di un modello di sviluppo sostenibile: è questo il nostro ambizioso obbiettivo. Lo vogliamo raggiungere per le nuove generazioni di cooperatori che potranno continuare un progetto importante, il cui valore non manca di riconoscimenti.

Settima direttrice strategica.

CNS Agile. Stare in CNS con semplicità ed efficacia

La trasformazione che abbiamo affrontato ci ha guidati verso la semplificazione e l’efficacia, con il sostegno del progetto CNS Agile. Oggi le procedure sono più snelle e la digitalizzazione è una realtà.