Nel comune di Novara entra la prima auto elettrica, una Citroen Zero che CNS aveva previsto come prestazione migliorativa dell’offerta e che gli ha permesso di vincere l’appalto per la gestione calore.

Un tassello in più si aggiunge al modello di business che il Consorzio ha scelto di intraprendere integrando sostenibilità e innovazione sociale nelle strategie aziendali.

Sono d’altronde scottanti le problematiche relative ai cambiamenti climatici e della questione dello sviluppo sostenibile che richiede il coinvolgimento attivo di tutti coloro che possono contribuire alla sostenibilità dello sviluppo economico e sociale.

Per questa ragione anche CNS ha scelto di rendersi interprete, sia come soggetto operante sul mercato sia in relazione al ruolo mutualistico dei suoi soci, di un percorso di cambiamento necessario e migliorativo.

Leggi l’articolo de ‘La Stampa’