Nonostante il Covid, il CNS continua a raccontare e condividere storie, la formula è diversa ma la passione e la voglia di condivisione sempre la stessa.

Si è svolto il 4 dicembre sulla piattaforma zoom il primo Aperitivo Cooperativo a distanza del Consorzio: ospite l’associazione Rise Against Hunger.

Disagio e fame del mondo, un impegno concreto, pasto dopo pasto, che l’associazione realizza insieme ai tanti sostenitori e distribuisce alle popolazioni in grave stato di emergenza.

L’attuale emergenza – ha spiegato Roberta Baldazzi – Country Manager di Rise Against Hunger – sta peggiorando la condizione di chi si trova nel disagio, in particolare tante famiglie che stanno attraversando una difficoltà economica a causa della riduzione o della perdita del lavoro. L’incidenza dei “nuovi poveri” è passata dal 31% al 45%.

Una formula, quella degli aperitivi cooperativi, pensata per trascorrere insieme un momento di convivialità e di riflessione.

Il CNS ha sostenuto l’associazione attraverso una donazione che servirà ad acquistare i prodotti alimentari destinati alle famiglie in difficoltà.

“Da molto tempo CNS – afferma Laura Sbardella – Responsabile selezione e servizi al personale – voleva realizzare una collaborazione, in realtà si pensava ad un evento più in grande e soprattutto in presenza, con Rise Against Hunger. Abbiamo colto l’occasione, volendo riproporre un momento di socializzazione tra colleghi che toccasse temi cooperativi e concreti. Quanto ci ha raccontato Roberta Baldazzi nel suo intervento tocca ognuno di noi”.

Guarda i video realizzati da Rise Against Hunger